PDA

View Full Version : FIAT G.50 Freccia



Gladio
Aug-20-2014, 06:40
http://users.teledisnet.be/web/mfe39146/352.jpg


FIAT G.50 Freccia

Non si può certo dire che il nostro Freccia fosse un bell'aereo, anzi era decisamente sgraziato e forse già superato al momento del suo debutto. Tuttavia è l'unico caccia italiano che abbiamo a disposizione in Cliffs of Dover, almeno per il momento, quindi tanto vale iniziare ad usarlo e possibilmente con efficiacia. Mi rendo perfettamente conto che fra noi italiani è molto diffusa una sorta di sindrome esterofila che porta la stragrande maggioranza ad utilizzare aerei tedeschi ed inglesi, ma visto che non siamo fortunatamente davvero in guerra, essere abbattuti non è poi una grande tragedia. Anche Galland fu abbattuto una dozzina di volte in fin dei conti.

Non farò riferimenti storici ma mi limiterò a scrivere considerazioni strettamente legate al Fiat G.50 che abbiamo in Cliffs of Dover, nella speranza che qualcuno (magari di nascosto dai propri compagni di squadriglia) inizi a volare un pò anche con questo aereo tutto sommato competitivo. Iniziamo subito analizzandone le caratteristiche principali:

PRO
Poco diffuso
Ottimo combattente in virata a bassa velocità
Dispone di trim sui 3 assi
Rateo di rollio migliore di Spitfire ed Hurricane


CONTRO
Poco armato
Non velocissimo
Non è un arrampicatore


FATE VOBIS
Può essere facilmente scambiato per un Hurricane
Cabina aperta


Poco diffuso > non tutte le mappe propongono nello schieramento dell'Asse il G.50, inoltre è considerato un aereo mediocre pertanto gli si preferiscono i più performanti 109E. Detto questo occorre notare però che proprio questi due fattori rappresentano i punti di forza del Freccia perchè il pilota britannico medio non è abituato a combatterlo e comunque lo sottostima. In determinate situazioni una coppia di G.50 può, giocando di squadra, sbarazzarsi anche di uno Spitfire. Se poi il pacchetto di volo è composto da un G.50 ed un 109E allora la probabilità di successo sale perchè i due aerei dell'Asse hanno punti di forza che si compensano fra loro.

Ottimo combattente in virata > il suo carico alare gli permette di entrare in dogfight con un notevole vantaggio rispetto ai suoi avversari. A parità di energia e restando intorno ai 300km/h è quasi imbattibile. Il problema noto del G.50 è che avendo un motore piuttosto poco potente, non riesce a mantenere il suo eccellente rateo di virata iniziale (virata sostenuta).

Dispone di trim sui 3 assi > non credo serva aggiungere altro se non il consiglio di sperimentare una buona combinazione di trimmaggio per velocità comprese fra i 250 e 300 km/h in modo da poter combattere nelle migliori condizioni

Rateo di rollio migliore di Spitfire ed Hurricane > I barrel roll vengono che è una bellezza, ovviamente a patto che stiate volando a oltre 450 km/h

Poco Armato > Il pilota del Freccia deve sparare da (molto) vicino per essere letale. Fortunatamente le due Breda Safat da 12,7 sono concentrate sul muso quindi soffre meno il problema della convergenza tipico degli aerei con armi alari. In ogni caso le 12,7 sono un calibro "cattivello" quindi alcuni di questi proiettili in cabina o sul muso possono mettere fuori gioco un caccia nemico. Diverso è il discorso per il contrasto dei bombardieri dove in effetti l'unica speranza è un attacco frontale mirando all'equipaggio

Non velocissimo > Bisogna dire che grazie alla CEM di Cliffs of Dover è possibile spremere qualche cavallo in più al nostro freccia ed ho sperimentato una buona combinazione che permette di stare (quasi) al passo con altri meno attenti alla gestione del motore. Si tratta di una configurazione standard che può essere usata in qualsiasi occasione senza il timore di rompere il motore ma mantenendo un livello di energia interessante

Non è un arrampicatore > Non fatelo quindi. Tra l'altro a 5.000 metri diventa un ferro da stiro quindi a meno che non vivete da soli non ne vale la pena

Può essere facilmente scambiato per un Hurricane > Devo dire che i miei peggiori nemici sono i 109E. E' incredibile come si avventino sul Freccia scambiandolo per un Hurricane, specialmente al di fuori di un dogfight dove allora non hanno il tempo per riconoscere il G.50 perchè impegnati a "chiudere" sul presunto Hurrifreccia. Un consiglio: usate la livrea con il muso giallo che oltre ad essere storicamente accurata ha l'indiscusso vantaggio di generare almeno il dubbio nel wannabegalland di turno. Ho inserito questo punto in "Fate Vobis" perchè alle volte questa somiglianza con l'Hurricane vi permette di pattugliare a bassa quota la costa inglese ed attaccare gli aerei inglesi che volano piuttosto rilassati e non si aspettano di incontrare un pazzo italiano così lontano dal Belgio

Cabina aperta > Ottima visibilità ma al prezzo del forte rumore e della vulnerabilità del pilota. Non ci si può fare nulla quindi fateci il callo

EG14_Marcast
Aug-20-2014, 10:03
Garantisco che ci sono parecchi estimatori del G50 in CoD. Io stesso effettuo le mie rarissime uscite da caccia quasi solo su questo aereo, e qui ho ottenuto le mie pochissime vittorie, uno Spitfire ed un paio di Blenheim. Per aggiungere qualcosa al post di Gladio, posso dirvi per esperienza diretta che la cabina aperta facilita di molto il lancio con il paracadute :D

kampf
Aug-21-2014, 07:49
Mi hai letto nel pensiero Gladio. Io ,quando trovo il G50, lo seleziono volentieri. Inoltre ammiro la robustezza (no radiatore da bucare) può assorbire parecchie cal. 303 inglesi prima di soccombere.
A presto.

Gladio
Aug-21-2014, 10:20
Bene allora sembra proprio che ho trovato due compagni d'ala per formare un pacchetto da 3 Freccia :thumbsup:

EG14_Marcast
Aug-21-2014, 10:39
Io ultimamente ho anche incrementato l'addestramento sul Br20. Spero proprio che quando arriverà la nuova mappa di Malta potremo fare qualche missione "storica" con tutti aerei italiani.

Gladio
Aug-21-2014, 11:09
E' prevista una nuova mappa di Malta ?

EG14_Marcast
Aug-21-2014, 11:25
E' prevista una nuova mappa di Malta ?

Team Fusion ha annunciato che con la prossima patch ci sarà anche una nuova mappa, senza però dire quale sarà. Nel forum le più richieste sono il Nord Africa e Malta. Credo che il Nord Africa sarebbe troppo vasto da realizzare (La mappa di CoD ha tra l'altro anche limiti fisici imposti dal software), mentre altri possibili scenari della IIGM sono poco probabili (la battaglia di Germania non sarebbe adeguata al set di aerei disponibili, la Russia sarebbe una sovrapposizione di Battle of Stalingrad). Io quindi scommetterei proprio su Malta.

kampf
Aug-23-2014, 21:59
Primo (che ricordi) abbattimento ad opera di kampf su un G50 con insegne tedesche
La vittima, uno Spitfire mkIa 100oct, si accingeva ad attaccare un Bf110 dell'asse.
Purtroppo a causa dei danni subiti, il Bf110 non è rientrato alla base.

Gladio
Aug-24-2014, 10:39
Ah però ! Complimenti, non oso immaginare come si sia sentito il pilota dello Spitfire :thumbsup:

Gladio
Aug-28-2014, 06:19
Mi scuso con i miei compagni di merende per la mia improvvisa dipartita di ieri sera ma devo risolvere un problema tecnico non indifferente: il figlio adolescente :D

Sono decollato con il mio fido Freccia e mi sono diretto verso la costa orientale inglese per arrivargli da un vettore inusuale, mi sono fatto 45 minuti di pattugliamento sotto le scogliere per evitare il più possibile la flak, ho individuato due Spitfire che erano appena decollati e non si erano accorti della mia presenza, mi metto in coda ad uno di questi e zakkete ! Aerei che saltano a destra e sinistra, avanti e indietro ... insomma un problemino di "warp". Pingavo 1350 perchè avevo il figliuolo attaccato al WiFi che si sparava video come se piovesse. Non ho ancora indagato sulla provenienza di questi video e forse è meglio che non lo faccia :coolio:

kampf
Aug-28-2014, 07:59
Beh almeno tu hai fatto in tempo ad avvistare dei nemici. Io e lo Zac siamo arrivati sopra Manston e gli unici contatti in vista erano gli scoppi di flak, ed i bf109, che ci piombavano addosso convinti che fossimo hurricane.

EG14_Marcast
Aug-28-2014, 09:27
Beh almeno tu hai fatto in tempo ad avvistare dei nemici. Io e lo Zac siamo arrivati sopra Manston e gli unici contatti in vista erano gli scoppi di flak, ed i bf109, che ci piombavano addosso convinti che fossimo hurricane.

È cosa piuttosto comune...credo che la mortalità dei G50 sia più dovuta ai 109 che ai britannici :D. Di solito i piloti di G50 avvertono ogni pochi minuti su teamspeak in che zona si trovano raccomandando di fare attenzione.

Gladio
Aug-28-2014, 10:35
Capisco la foga del combattimento ma insomma, diciamo pure che i 109 che ti sparano addosso sono un tantino troppo nervosi perchè in CLOD per essere efficace devi avvicinarti talmente tanto al nemico che non puoi non distinguere un Hurricane da un Freccia. Del resto il contrario non vale, i piloti della RAF non ti scambiano per un Hurricane ... chissà come mai :D

6S.Season
Aug-28-2014, 18:31
Del resto il contrario non vale, i piloti della RAF non ti scambiano per un Hurricane ... chissà come mai :D
Va considerato però il fatto che un pilota di 109 se vuole sopravvivere e magari anche essere efficace deve zoommare.
La finestra di tiro utile spesso è di uno, due secondi, durante i quali il pilota deve collimare ed effettuare il riconoscimento, avvicinandosi a velocità molto superiore di quella del target.
Chi sta dentro uno spit invece, per via del munizionamento e delle caratteristiche del velivolo, cerca il manovrato e la soluzione di tiro continuativa, che offrono molto più tempo per l'identificazione.
Questo non giustifica affatto la frenesia da sparo, personalmente preferisco perdere un'occasione piuttosto che sparare a un amico, ma le due situazioni sono oggettivamente diverse.
Se poi il pilota di 109 si mette a manovrare con un hurricane e, nonostante l'infelice scelta tattica e il maggior tempo offerto, spara comunque ad un amico, allora la cosa diventa grave :doh:

libano1982
Aug-29-2014, 01:28
:thumbsup:
Va considerato però il fatto che un pilota di 109 se vuole sopravvivere e magari anche essere efficacie deve zoommare.
La finestra di tiro utile spesso è di uno, due secondi, durante i quali il pilota deve collimare ed effettuare il riconoscimento, avvicinandosi a velocità molto superiore di quella del target.
Chi sta dentro uno spit invece, per via del munizionamento e delle caratteristiche del velivolo, cerca il manovrato e la soluzione di tiro continuativa, che offrono molto più tempo per l'identificazione.
Questo non giustifica affatto la frenesia da sparo, personalmente preferisco perdere un'occasione piuttosto che sparare a un amico, ma le due situazioni sono oggettivamente diverse.
Se poi il pilota di 109 si mette a manovrare con un hurricane e, nonostante l'infelice scelta tattica e il maggior tempo offerto, spara comunque ad un amico, allora la cosa diventa grave :doh:

Gladio
Aug-29-2014, 02:19
Effettivamente potrebbe essere così.
Proverò a registrare un pattugliamento lungo la costa francese con un Freccia del 56° Stormo - 20° Gruppo (muso giallo) e vediamo cosa succede.

kampf
Aug-29-2014, 03:13
Vengo anch'io! Ho sempre sognato di fare un film :-)

1lokos
Apr-29-2015, 14:09
Interesting interview with Italian Pilot - participate in B of B.

http://forum.1cpublishing.eu/showthread.php?t=15837